Il Sistema Per Regolarizzare la Posizione del Tuo Business Online agli Occhi del Fisco e Liberarti per Sempre da Tasse in Eccesso

Posted by

Se sei un Imprenditore o un Professionista del Web, più e più volte ti sarà venuto in mente di lasciar perdere e partire per il Brasile o per il Costa Rica.

E forse avresti fatto bene a farlo dato che vuoi fare business in Italia, lo capisco bene.
Capisco bene te e i tuoi problemi.

Mi pare di sentirti mentre ti lamenti con tua moglie, con tuo fratello o con il tuo socio che pure ce la mette tutta a sollevarti il morale (ma oggi mi sa che non ce la farà).

E ci vai giù pesante stavolta, mentre fuori la pioggia inizia a battere sul vetro appannato dall’umidità:

  • “troppe tasse di qua … io così non vado avanti”;
  • “ma io non lo sapevo che facendo colà mi sarebbe arrivata una cartella esattoriale, nessuno me lo ha detto mai”;
  • “ce la metto tutta a far girare la baracca ma qui come ti muovi sono tasse e sanzioni, sanzioni e tasse”;
  • “ma il mio commercialista non me l’aveva detto”;
  • “quasi quasi mollo tutto e torno a fare il dipendente”.

Dai, ti prego, il dipendente no! Provaci ancora dico io.
Ma tu niente, non ascolti nessuno e ci vai giù ancora più pesante.

Questa volta sei al bar, ti vedo mentre agiti quella buona vecchia cartella di Equitalia nella mano destra affinché tutti la vedano, affinché tutti la temano e partecipino del tuo dolore immenso.

banner-azienda-protetta

 

Ti sento mentre parli a voce alta con gli amici (vuoi che tutti i contribuenti disperati che mi contattano ogni giorno non mi “ammorbino” con le stesse tue considerazioni sullo Stato e sulle tasse?) o, molto più probabilmente, solo con il barista, costretto ad ascoltare tutte le tue lamentele, tutti i giorni, la stessa roba … ma almeno la mancia ogni tanto gliela lasci?

E su, dai, daglieli questi ultimi due euro che non ti ha sottratto il Fisco …

Non sono qui per darti torto, chi sono io per farlo?

Però conosco bene i tuoi problemi, ho dovuto risolverli prima di tutto per me, altrimenti non sarei qui a scrivere questo articolo per te oggi.

Io lo so che Tu desideri solo avviare in pace il tuo personale business online.
Desideri offrire i tuoi prodotti e le tue consulenze, i tuoi servizi in pace.
In pace dal fisco, dalle tasse, dai controlli … e non perché non vuoi pagare le tasse, tutt’altro, tu vuoi essere lasciato in pace perché le tasse le paghi e come!

Solo pare che allo Stato non interessi o, meglio, pare proprio che allo Stato non basti mai.

Ma, arrivato a questo punto, quali alternative ti restano?

Di base hai tre possibilità:

  1. Mollare tutto e tornare a fare il dipendente per quella ditta che hai lasciato magari a malincuore, il titolare ti ha insegnato tutto quello che sai e forse ti riassumerebbe e, forse, ti pagherebbe anche tutti i contributi, chissà, la speranza è l’ultima a morire.
  2. Mollare tutto e partire per l’estero, ma andare lontano lontano, al caldo. E pure questa non è una cattiva idea. Però rifletti: prima o poi i tuoi risparmi finiranno e a quel punto ti toccherà di nuovo l’opzione 1 … quindi diciamo pure che se non hai soldi infiniti (e se stai leggendo quest’articolo non li hai) l’opzione 2 è solo un sogno che ti racconti durante la pause caffè.
  3. Resistere. Ma con intelligenza stavolta. E con tutte le precauzioni del caso.

Allora diciamo che hai le palle, perché ci vogliono le palle, te lo riconosco, per resistere in Italia, e scegli l’opzione numero 3: sei punto e a capo! Ma con una consapevolezza in più: sul Web resistere si può. E si deve!

Ma come ti devi comportare questa volta?

Ti devi informare.
Devi fare quello che fanno i veri imprenditori.
Quello che si rivolgono a me.

Devi imparare a capire come proteggerti dal fisco e dalle sanzioni.
A non fare errore inutili.
A partire con il piede giusto, con tutte le carte in regola ma solo quando servono davvero.

Magari questa volta evita di aprire una partita Iva come prima cosa o di incassare sul tuo conto corrente senza averne prima una.

Confuso?

Se continui a raccogliere qualsiasi tipo di informazioni su internet senza a malapena badare all’attendibilità delle fonti, certo la confusione non se ne andrà da sola.

Ecco cosa NON devi fare:

  1. Basta rivolgersi a chiunque sul web elemosinando risposte a problemi che i consulenti non comprendono davvero;
  2. Basta fare una fatica del diavolo a racimolare informazioni sperando che siano quelle corrette e più adatte al tuo business online;
  3. Basta essere considerato uno dei tanti “clienti” da commercialisti che non capiscono nulla di web.

Ecco cosa devi fare:

Crea il Tuo Sistema di Business Protetto per farti percepire dai Clienti come un Soggetto Affidabile e Credibile e dal Fisco e dall’Amministrazione finanziaria in genere come un Soggetto in Regola.

Come? Partecipando al Webinar di Fiscosulweb.it: Azienda Protetta ®

A. Cosa succede se Partecipi ad Azienda Protetta ®

In Italia tra il 2012 e il 2014 le Dot-Com che hanno saputo sfruttare al meglio l’opportunità imprenditoriale di sviluppare il proprio business tramite web, hanno visto incrementare considerevolmente le proprie vendite sondando mercati internazionali e offrendo i propri prodotti a nuovi clienti provenienti da ogni parte del mondo.

banner-azienda-protetta

 

B. Cosa succede se ti affidi ad un consulente NON specializzato sul WEB

Troverai un genio del diritto tributario, un mostro di fiscalità senza dubbio, sui miei colleghi ci metto la mano sul fuoco. Solo, controlla che sappia almeno accendere un computer e comprenda almeno le seguenti parole:

  • web designer
  • web writer
  • Pay Per Click
  • aste al centesimo
  • Affiliazione
  • Network Marketing
  • Shopify
  • Etsy
  • Amazon
  • Big Data
  • portali di Microstock
  • software personalizzato
  • ebooK
  • Info-prodotto

Quanto tempo devi davvero perdere per fargli capire quale sia la tua idea imprenditoriale sul web?
Come fai a far si che lui creda in te, nella tua idea di successo se non capisce di cosa parli?

C. Cosa accade se non fai nulla e rimani col tuo problema

E cosa vuoi mai che accada?
Te ne tornerai al bar a lamentarti, e a lamentarti e a lamentarti.
Semplice.

Ti do un consiglio:

Blinda il tuo sito con le informative corrette e avrai ridotto del 50% la possibilità di ricevere sanzioni!

Scegli la corretta forma sociale e avrai risparmiato almeno il 20% di tasse in un anno.

Resta connesso
Luca Taglialatela
Founder at Fiscosulweb.it

Luca Taglialatela

Luca Taglialatela

Founder di Fiscosulweb.it. Dottore Commercialista e Revisore Ufficiale dei Conti è il Primo Consulente Tributario in Italia con esperienza decennale ad essersi specializzato in Fiscalità del Web e di ogni tipologia di Business online. Consulente fiscale per alcuni dei maggiori gruppi italiani e multinazionali ha maturato esperienza nell’ambito della fiscalità di impresa nazionale ed internazionale, delle problematiche fiscali delle persone fisiche e nel contenzioso tributario. Verifica ora tutte le sue credenziali e la sua storia professionale su Linkedin.

2 Comments

  • Anita scrive:

    Buonasera, come possiamo contattarLa per avere una Sua consulenza?
    Grazie per l’attenzione, Anita

    • Luca Taglialatela Luca Taglialatela scrive:

      Ciao Anita, utilizza l’apposito form del sito che trovi alla pagina ConsulenzaWeb24. Oppure scrivici tutto ciò di cui hai bisogno al seguente indirizzo: info@fiscosulweb.it, saremo lieti di fare tutto quanto in nostro potere per aiutarti. A presto. Luca

Leave a Reply

Your email address will not be published.